Quali sono le differenze tra le versioni della Bibbia?

Quando si seleziona una Bibbia da leggere scopi religiosi o storici, si può capire che c'è una grande varietà tra cui scegliere e le varie sette del cristianesimo e dell'ebraismo sembrano utilizzare diverse traduzioni. Anche se alcune sette dicono la loro versione della Bibbia è la fonte ultima della verità, ognuno ha il proprio valore ed è stato tradotto dal testo originale in modo diverso.

Bibbie ebraica

Bibbie cristiane ebrei differiscono in quanto non contengono il Nuovo Testamento. Contrariamente alla credenza popolare, bibbie ebrei non solo semplificano la Torah chiamato (che sono i primi cinque libri della Bibbia). Nel giudaismo, le bibbie completi sono chiamati Tanakh. Questi non sono Bibbie cristiana senza il Nuovo Testamento, poiché la maggior parte di loro hanno tradotto un po 'diverso da altre bibbie cristiane. La maggior parte di queste Bibbie sono stati pubblicati in due lingue, con il testo ebraico di fronte al testo inglese. La versione più popolare è la versione del Jewish Publication Society Tanakh nuovo degli Stati Uniti oggi (JPS, per il suo acronimo in inglese), che fu il primo nel 1917 e continua ad essere pubblicato.

Diodati

La versione di Re Giacomo della Bibbia cristiana è il più letto e apprezzato dai cristiani conservatori. Questo particolare Bibbia è stata autorizzata da re Giacomo traduttori 47 e sono voluti quattro anni per completare. Questa versione è stata autorizzata da re Giacomo I d'Inghilterra come l'unica Bibbia tradotta correttamente. Dal momento che il suo completamento nel 1611, è diventato uno dei Bibbia più utilizzato tra i cristiani di lingua inglese.

New International Version

Il New International Version (NIV per il suo acronimo in inglese) ha fatto il suo debutto nel 1973 ed è sotto costante (con una nuova che è uscito nel 2011). Un team di 100 traduttori di tutto il mondo di lingua inglese si è unito questa traduzione della Bibbia, il suo obiettivo era quello di preservare i punti teologici del cristianesimo di chi sembrava mancare la Revised Standard Version. Nel tradurre la Bibbia, il gruppo di traduttori utilizzato Tanakh e il Novum Testamentum Graece (versione greca del Nuovo Testamento).

rivisto

La versione rivista è una Bibbia che è stato pubblicato nel 1881 (nel suo complesso nel 1894), che aveva lo scopo di fare una revisione della Bibbia di Re Giacomo, che all'epoca era l'unica Bibbia protestante a disposizione del pubblico in generale. Questa versione è stata destinata ad essere più accessibile ai lettori medi. Nella Bibbia la parola Signore è sostituito dal nome Geova. Questa Bibbia fu poi adattato nel 1901 per la versione americana standard, che viene usato ancora oggi. Anche se era l'unico concorso per la versione di Re Giacomo, al momento, è stato considerato come avente un anti-evangelica non proclamare Maria come una filosofia vergine.

versioni cattolici

Oggi, il New Revised Standard Version, cattolica Edition, è il più ampiamente accettata tra la versione cattolica. Questa versione della Bibbia è essenzialmente la stessa della nuova edizione riveduta ultimo standard, tranne che i libri sono in un ordine cattolico (l'inclusione di Tobias e Judit libri, come la Sapienza e Siracide).

In precedenza, la versione Douay-Rheims della Bibbia cattolica è stato il più ampiamente utilizzato tra di loro. Questa versione è stata presa in prestito in gran parte dalla versione di Re Giacomo. Dal 1750 fino al 1941, si è ritenuto la Bibbia cattolica ufficiale. Nel 1941, sono state apportate importanti modifiche a questa Bibbia e poi è stato identificato come Fratellanza Bibbia.