Madre affronta problema fastidioso: vivere nella paura di attacchi da parte di sua figlia

Chloe Peck sta vivendo un incubo a causa degli attacchi d'ira di sua figlia Macey 9 anni, che ha violentemente aggredito durante questi episodi di violenza. Peck assicura anche che il bambino ha cercato di strangolarla durante queste esplosioni e in un'altra occasione, come ha detto al Daily Mail: #vino da dietro e l'afferrò e mettere un cappuccio sulla testa di soffocare. Stavo urlando e fatica a respirare, è stato terrificante ". Attacchi-IRA attacchi Macey, ricorda sua madre, ha iniziato ", durante una vacanza scolastica di qualche anno fa. Non c'era alcun motivo per cui questo potrebbe essere innescato. Ha letteralmente passato da un giorno all'altro, si è passato dall'essere un bambino felice, di diventare un mostro. " donna angosciata ora dice che il problema è fuori controllo: "Devo fermare in ospedale perché mia figlia per qualcuno a fare qualcosa? Sto attaccato due o tre volte al giorno. " Addirittura, secondo la sua testimonianza, è necessario nascondere fino calma per evitare di diventare vittima di sua figlia. Il problema è diventato più grave perché: "E 'una ragazza alta, ho le spalle, così mi ha facce e raggiunge bene il mio volto. A causa della sua altezza, non ho più la forza di fermarlo. Diventa un diavoletto. La cosa è che è molto tranquillo quando nessun attacco. Non si sa mai quando si vuole ". Alla domanda circa l'origine degli attacchi Macey, lei risponde che "è sempre quando mi dire che non si può avere o fare qualcosa. Non è mai è una cosa seria, cose stupide e solo normale che le madri dicono ai loro figli che non possono fare. E 'come se volesse controllare me. " Il bambino ha tre fratelli, ma nessuno di loro ha mostrato le stesse esplosioni di rabbia e quando Peck cercato aiuto supportato dalla scuola del bambino, la sua richiesta è stata respinta dai servizi minorili per non aver rispettato i requisiti di Inghilterra, paese dove questa famiglia vive.