Le comunità online e si

Avete notato nel corso degli ultimi anni, quante altre comunità si appartiene in linea, e come loro sono isolati gli uni dagli altri?

Nel secolo scorso, ho potuto contare su una mano quanti comunità attive che appartenevano a: c'era la città ho vissuto in, ma io conoscevo appena chiunque. C'era un paio di newsgroup ho seguito, fino a quando il sbriciolato sotto il peso di troll, flame e sopra ogni altra cosa lo spam. C'era la “comunità degli sviluppatori” - ma non era mai più di una vantaggiosa un'etichetta per scopi di marketing di grandi dimensioni aziendali, conferenze per sviluppatori e simili.

Questo secolo, che difficilmente può tenere traccia di quante comunità - quasi tutto online - Sono attivamente parte. Che si tratti di forum online, applicazioni Web 2.0, i siti di social networking o blog che frequento spesso o scrivere; se si tratta di comunità on-line venerabili come Flickr o il più recente capretto sul blocco, Twitter, le comunità sono ciò che il mondo online sta rapidamente diventando circa.

E che sta causando una serie di problemi, con la # 1 è un problema di produttività.

Perché nella fretta di connettersi con gioia con altre persone attraverso la rete che hanno gli stessi interessi, l'emozione di trovare altri che apprezzano ciò che valore, guardare il mondo come si fa, avere gli stessi ostacoli, le preoccupazioni e piccoli trionfi, come si fare, è facile spendere di più e più del vostro tempo di collegamento e discutere, e sempre meno tempo di lavoro.

Ricorda lavorare? Questa è la roba che mette il cibo in tavola e che portare al tavolo che si chiama vita. E 'il valore creato per gli altri, non il valore che si consumano. Essendo totalmente collegato oggi significa essere totalmente improduttivo.

Gestione del proprio coinvolgimento nella comunità on-line non era e non è una classe che hai preso al liceo come di economia domestica dove hai imparato tutte le cose di base della vita quotidiana - ma dovrebbe essere. Fa parte di un nuovo programma di studi assolutamente necessario per la vita adesso - lo chiamano il Digital Lifestyle, la Third Wave, o quello che hai - è un altro Brave New problema per le persone che vivono nella Brave New World on-line.

Così qui sono quattro domande che dovrebbe porsi la prossima volta salto indietro in una delle vostre comunità on-line:

Sto dando valore? Agguato va bene per cominciare in una comunità online - e abbiamo fatto tutti. Ma arriva un momento in cui si dovrebbe uscire dall'ombra digitali e iniziare a contribuire. Non contribuendo commenti poco accordo, ma aggiungendo alla conversazione in modo significativo applicando il tuo punto di vista, la vostra esperienza, la vostra passione, la vostra conoscenza per i problemi altri hanno. Cosa c'è in esso per voi? Continuare a leggere.

Ottengo valore? Valore viene in molte forme - ci sono informazioni (troppo), ci sono altre prospettive (può variare da irrilevante per la vita che cambia), c'è il collegamento con la gente che non avrebbe mai si incontrano nel mondo offline. Se tutti si stanno facendo è ammollo fino informazioni, immagini, video, quello che hai, stai lasciando la maggior parte del valore di una comunità online sul tavolo.

Sto seguendo in su? In seguito quello che dici che farai online è altrettanto importante - forse più importante - di seguito quello che fai non in linea. Se dici ad esempio si è visto solo le informazioni a qualcuno quello che cercano, fare lo sforzo di trovarlo. Se si incontra qualcuno in linea, fare lo sforzo di follow-up. Sopra ogni altra cosa, costruire un processo di come si lavora in linea in modo che quando si trova qualcosa di valore per voi, si interviene su di esso, non solo aggiungere un altro anello aperto alla vostra vita.

Sto procrastinare? Non c'è niente di male a tutti con un solo giro con persone che conosci e come on-line o off. Ma se si sta in giro la sala dormitorio, il radiatore acqua, il centro commerciale o la comunità online, è a voi per essere onesti con se stessi - ci sei, perché si vuole essere e dovrebbe essere o siete lì perché c'è qualcosa altrimenti non si vuole fare e dovrebbe?

Infine, quasi tutti la cui linea - soprattutto me - necessità di arrivare meglio a controllare quando stiamo collegando e quando siamo di scollegare e di lavoro. Le comunità online sono grandi, ma vale la pena di dare un'occhiata più da vicino la vostra e trascorrere qualche ora di decidere quale valore si mettono ad ogni tavolo e quanto del vostro tempo molto limitato che l'esperienza della comunità di essere.

Bob Walsh vende MasterList professionale, un'applicazione per la gestione delle applicazioni di Windows e scrive, i codici,
podcast e blog su vari aspetti dello stile di vita digitale in ToDoOrElse, MyMicroISV e Clear blogging. Il suo secondo libro, Clear Blogging, è ora disponibile su Amazon e altrove.