Lasciarsi è difficile da fare - 20 domande per aiutarti a sapere quando è il momento di lasciar andare

Vi ricordate la storia del nuovo prigioniero sul blocco? Egli sta assestando nel nervosamente la prima notte della sua condanna, quando sente una serie di numeri urlato fuori, ognuno seguito da risate dai suoi compagni di cella. Nervosamente, chiede al suo compagno di cella che cosa sta succedendo. Le risposte compagno di cella, “Questa è l'ergastolani, sono stati in qui così a lungo che essi hanno sentito parlare tutti scherzi degli altri, così piuttosto che raccontare la battuta, per risparmiare tempo hanno appena gridare il numero del scherzo.” Se il tuo amici e la famiglia poteva dire questa battuta per descrivere come si parla di vostri problemi di relazione, si potrebbe desiderare di leggere questo post.

Ma sul serio, l'espulsione è difficile da fare e ispira procrastinazione nel migliore di noi. La scrittura può essere stata sul muro per mesi o addirittura anni, ma l'uscita di un rapporto può essere un processo estremamente lenta. Anche senza il matrimonio ei figli nel mix, alle prese con il dilemma di quando tenere e quando a volte è spesso doloroso.

Ci sono momenti in cui può essere assolutamente ovvio per tutti intorno a te che è il momento di andare via, ma è ancora necessario per venire alla vostra propria conclusione. L'eccezione a questa regola è che se non v'è alcun tipo di comportamento luogo prendere violento o abusivo. In questo caso è necessario per ottenere aiuto e farti di distanza e alla sicurezza immediatamente.

Lealtà, impegno e la volontà di lavorare attraverso momenti difficili sono tutte qualità preziose per portare ad ogni rapporto, ma è bene essere consapevoli che queste virtù possono anche a volte lavorare contro di noi e ci causare prolungare la sofferenza aggrappandosi ad una relazione a lungo dopo che ha cessato di essere un bene per noi. In momenti come questo è bello avere amici gentile e paziente che possono sostenere a lungo il cammino. Ma la cosa più importante, è quello di dare un bel po 'di spazio e tempo per esplorare davvero che cosa state pensando e sentendo. Come uno dei miei saggi amici dice,

“Non finito 'til il gioco è fatto e non importa ciò che chiunque altro pensa, perché solo quando si sa hai finito sarà davvero finita e quando hai finito, lo saprete. ”

A volte è utile porsi una serie di domande. Nel diario le vostre risposte può consentire di andare più in profondità ancora, alla ricerca di chiarezza è necessario. Ecco alcuni per iniziare voi fuori.

1) Che cosa ho paura?

Ottenere veramente onesti con le vostre risposte qui, - alcuni tra i più comuni sono, la paura di essere soli, la paura di ciò che gli altri penseranno e la paura di sbagliare.

2) Se questi timori realistici?

Una volta che hai elencato le tue paure, passare attraverso la lista uno per uno e chiedetevi come realistiche sono.

3) Se non fossi paura che x, y, z potrebbe happen- cosa farei?

Successivamente, prendendo ogni paura a sua volta, chiedetevi come il corso d'azione potrebbe essere influenzato se questa paura non era un fattore.

4) sono innamorata di questa persona, o la persona vorrei che fossero? (Aka The Boyfriend Immaginario)?

Questo mette in dubbio le offerte con il perenne problema di innamorarsi con il potenziale.

5) Se potessi ottenere una e-mail da me dieci anni da oggi, quali consigli potrebbe avere?

Questo è un altro buon trucco per ottenere una prospettiva diversa sul problema e di entrare in contatto con la saggezza interiore che tutti noi abbiamo. I miei ringraziamenti a Havi Brooks per ispirare questo uno con i suoi dialoghi con il suo “mi ha un po 'il futuro”.

6) E 'questo rapporto portando fuori il meglio di me?

Date un'occhiata alla persona che sei diventato in relazione a chi eri prima. Ti piace il paragone?

7) Ho dato il mio meglio?

E 'sempre più facile venire a chiusura quando si può onestamente dire che avete dato al 100%.

8) Nel caso sia presente molto lavoro?

Che cosa significa questo rapporto aggiungere alla vostra qualità della vita?

9) faccio scuse per giustificare il comportamento o del mio compagno verso di me?

Amici e parenti saranno in grado di riempire voi qui.

10) Come mi sentirei di mia sorella / fratello / figlia / figlio di essere in questa situazione?

Questo può sorprendere, è spesso un po 'scioccante vedere gli standard che tollereranno per noi stessi rispetto a quello che pensiamo che le persone che amiamo meritano.

11) Che cosa ho imparato da questo rapporto?

Cosa hai imparato su cosa funziona e cosa non funziona per voi?

12) Quello che non ho imparato da questo rapporto?

Dove Sei bloccato?

13) Si tratta di un modello familiare?

Hai visto tutto questo prima? Cosa dovete fare per prendere la responsabilità di fare in modo diverso da ora in poi?

14) Ho espresso onestamente che cosa è che voglio senza cercare di nascondere la mia vulnerabilità o dare la colpa o giudicare?

E 'difficile chiedere ciò che vogliamo davvero quando abbiamo paura che non otterremo, ma tutti meritano l'opportunità di ascoltare le richieste gentilmente e chiaramente.

15) Ho penso di poter amare questa persona nel modo in cui meritano di essere amati?

Torniamo ai tavoli per un secondo, si può dare il vostro partner tutto essi hanno il diritto di ricevere?

16) Se questo è tutto quello che c'è, sarà sufficiente?

E 'una grande prova di chiedere se se non cambia nulla. Potrebbe davvero essere felice con questa persona?

17) Se non fossi arrabbiato, come sarebbe cambiare le cose?

Quando abbiamo avuto i nostri bisogni insoddisfatti per un po ', il risentimento può costruire fino al punto di rabbia e di oscurare il pensiero razionale.

18) Se ho perdonato il mio partner, che differenza farebbe?

Errare è umano, ma perdonare è divino. Una delle mie citazioni preferite dice che il rifiuto di perdonare è come bere continuamente veleno e sperando che l'altra persona morirà. Se il vostro partner ha fatto qualcosa o molte cose che sono male, chiedi che cosa potrebbe accadere se si ha dato loro una lista fresca?

19) Se mi perdonato che differenza farebbe?

Self-la compassione può essere un veicolo meraviglioso per la crescita e la chiarezza, se ieri non esisteva affatto, ti sentiresti ancora il modo di fare?

20) Se oggi fosse il mio ultimo - dovrei rimpiangere termina o non avere concluso il rapporto di più?

Infine, la questione alza la posta un po 'e sfida ogni senso di compiacimento. Si può dare un vero senso di prospettiva, chiedendo come si potrebbe fare le cose diversamente, se si sapeva che non avrebbe avuto un'altra possibilità.

Prova queste domande fuori o aggiungere e sottrarre il proprio e non dimenticare di fidarti del tuo conoscenza interiore. In fondo, si sa che cosa è meglio per voi.

In bocca al lupo.