Gli oggetti utilizzati dagli esploratori del XV secolo

Il XV secolo è stato un periodo d'oro per l'esplorazione europea, un tempo in cui gli uomini ambiziosi hanno speso la loro vita alla scoperta di nuove terre e nuove rotte di navigazione. Nel 1418, il principe Enrico il Navigatore istituito una scuola dedicato allo studio di esplorazione. La scuola ha inviato navi in ​​mare per esplorare il mare e alimentato la fantasia dei futuri esploratori. Questo è stato uno è stato fatto per l'esplorazione del mare, come i governi che cercano avidamente nuove rotte commerciali e terrestri, navi di tre alberi potevano percorrere grandi distanze, la stampa ha mantenuto i marinai informati degli sviluppi delle conoscenze, e molti altri strumenti di scansione.

bussola magnetica

Europei che ha attraversato l'Atlantico usato una bussola magnetica. Terra ha due poli magnetici vicino ai poli nord e sud. Il campo magnetico provoca un ago magnetico è posto a nord verso l'orientamento a sud. bussola magnetica utilizzati dagli esploratori del XV secolo erano un po 'imprecisi, perché l'ago non puntare a vera terra nord. L'angolo formato con ago nord geografico varia da luogo a luogo, inclinazione la precisione della bussola. Questi problemi sono stati studiati in modo approfondito dall'astronomo Edmund Halley XVII secolo.

mappe

L'informazione geografica era difficile da raccogliere perché è stato gelosamente custodito da Stati che volevano continuare i loro monopoli commerciali. C'erano mappe costiere d'Europa e del Mediterraneo, nel XV secolo, chiamati "mappe portulanos". Tuttavia, queste mappe erano molto impreciso, e la conoscenza di nuove terre costantemente actualizaban. Ogni browser ha dovuto diventare un cartografo e marittima giornalista per tenere il passo delle coste ultima registrati, secondo Daniel Boorstin storico.

almanacchi

Almanacchi sono stati pubblicati ogni anno nel XV secolo. Queste pubblicazioni sono state predicendo le posizioni esatte del sole e della luna, e alcuni importanti stelle navigazione. Almanacchi erano molto approfondita, e predetto la posizione di ogni corpo celeste in ogni ora degli anni successivi.

strumenti di osservazione astronomica

Gli arabi ha introdotto due importanti strumenti astronomici per esploratori europei, hanno usato per navigare guidata dal cielo notturno. Astrolabi sono state inventate in Grecia intorno al 225 aC, e sono stati utilizzati per calcolare la posizione dei vari corpi celesti e determinare le latitudini. Manufacturing negli astrolabi XV secolo sono stati effettuati principalmente nelle città tedesche di Augusta e Norimberga. Gli arabi introdussero anche quadranti europei, un antico strumento greco tolemaico che pensava fosse un sostanziale miglioramento rispetto al astrolabi. I quadranti sono stati usati per misurare la distanza e il tempo, e potrebbe misurare gli angoli fino a 90 gradi.