Come il tè ha cambiato il mondo

Circa gli antichi tempo nel bacino del Mediterraneo sono state rendendo conto dei vantaggi di uva e olive, persone provenienti da una civiltà molto differente dall'altra parte del mondo stavano facendo il loro notevole scoperta. Si sono resi conto che le foglie di una certa pianta avevano proprietà aromatiche che potrebbero fare qualcosa di magico con acqua.

Il paese era la Cina, e l'impianto è stato Camellia sinensis. Secondo la leggenda, un incidente fortuito ha portato alla scoperta che le foglie di camelia trasformò l'acqua normale in una bevanda profumata in modo rinfrescante che ha contribuito a tenere lontano i monaci di sonno durante le lunghe ore di meditazione. La bevanda sarebbe diventato noto in tutto il mondo come il tè, ma ci vorrebbe secoli per di sfuggire la società una volta famoso chiuso della Cina.

Oggi, accanto all'acqua, il tè è la bevanda più consumata al mondo, secondo l'Associazione Tea sede a New York degli Stati Uniti, che si descrive come l'autorità indipendente riconosciuta sul tè. In un dato giorno, più di 158 milioni di americani in quasi l'80 per cento delle famiglie statunitensi bere il tè, secondo il gruppo.

Storia di tè

La probabile origine della Camellia sinensis è in una zona che oggi include Myanmar settentrionale e le province di Yunnan e del Sichuan in Cina. Tutti di tè nonherbal del mondo provengono da questa singola varietà di camelia. I vari sapori sono il risultato di diversi metodi di lavorazione delle foglie.

Gli storici non hanno trovato un registro accurato di che ha scoperto il segreto delle proprietà aromatiche delle foglie, ma mitologia cinese attribuisce la rivelazione di un incidente. Secondo la leggenda, l'imperatore cinese Shennong, noto come il “Divino Guaritore”, stava bollendo una pentola di acqua nel 2737 aC quando alcuni foglie di tè dalla Camellia sinensis accidentalmente fatto esplodere nel bollitore dell'imperatore.

La bevanda risultante divenne noto con vari nomi in lingue cinesi, ma è stato apprezzato per le sue capacità medicinali comuni per alleviare la fatica, la gioia dell'anima, rafforzare la volontà e la riparazione della vista.

Camellia sinensis cresce in una piantagione in Munnar, India.

I monaci buddisti hanno bevuto il tè ampiamente per prevenire la sonnolenza durante le lunghe ore di meditazione, e taoisti anche usato come ingrediente nella loro elisir di immortalità.

In alcuni casi, è stato trasformato in una pasta e usato sulla pelle per alleviare i dolori reumatici. Ci vorrebbe secoli di uso grezzo prima del tè sarebbe bevuto di più per il suo gusto che come una medicina.

Tè a quanto pare ha fatto la sua via d'uscita dalla Cina in vari modi. Secondo vari rapporti, i monaci buddisti hanno preso i semi di Camellia sinensis in Giappone, e mercanti di tè cinesi esportati foglie in Iran, India e Giappone già nel 206-220 CE durante la dinastia Han. Infine, nel 1600, mercanti olandesi importati foglie di tè in Olanda. Da lì si diffondono in tutta Europa.

tè commerciale in crescita iniziato nel 1840, quando un botanico britannico sotto copertura fingendosi un commerciante di tè ha portato migliaia di piante di tè e dei lavoratori cinesi che hanno saputo loro crescere a British-governato l'India, secondo Cassie Liversidge nel suo libro “Tè Homegrown, An Illustrated guida per impianto, la raccolta e miscelazione tè e tisane.”il tè è ora coltivato su scala commerciale in molte parti del mondo.

Tè nella storia

Tea ha svolto un ruolo centrale in molti importanti eventi storici come la Prima Guerra dell'Oppio e la rivoluzione americana.

Entro la fine del 18 ° secolo, l'uso del tè in Inghilterra è stata intessuta di oppio; commercio sia stato essenziale per sostenere fiscali e altre politiche del paese. I ricavi per il tè ha aiutato a finanziare le guerre napoleoniche, per esempio. Gli inglesi stavano crescendo papaveri da oppio in India e vendere l'oppio in Cina e l'importazione di tè cinese in Gran Bretagna.

A quel tempo, il tè era considerato una bevanda rara e preziosa. Come tale, era costoso, e sotto il sistema di classe inglese, solo il ben-to-do poteva permetterselo.

Vari tipi di tè riempiono una stalla ad un mercato di Istanbul.

I cinesi si ribellarono contro la dipendenza e altri problemi che l'oppio ha causato, ma furono sconfitti dagli inglesi nella prima guerra dell'oppio, cedendo Hong Kong come base commerciale per mercanti inglesi nel processo.

Con il tè per l'oppio non è più un'opzione praticabile, la Gran Bretagna ha istituito la produzione di tè su larga scala in India e Ceylon attraverso il governo controllato East India Co. Il periodo ha segnato una svolta nel commercio del tè e del consumo globale come il tè è diventato sempre più abbondante e è stato introdotto per la gente di tutto il mondo.

Tè anche svolto un ruolo centrale in uno dei momenti salienti che hanno portato alla Rivoluzione Americana.

Al 16 dicembre 1773, i manifestanti a Boston, alcuni vestiti come i nativi americani, hanno distrutto un carico di tè dalla East India Co. I manifestanti sono opposti alla legge del tè perché credevano che anche se non ha imposto nuove tasse, è stato un tentativo di ottenere sostegno per le tasse impopolari già in atto. I manifestanti hanno lanciato il tè nel porto di Boston in un atto di sfida che è stata la scintilla finale che ha fatto esplodere la rivoluzione americana.

Quel momento nella storia americana vive oggi nel movimento politico Tea Party, che ha costituito nel 2009 come risultato di ciò che i suoi aderenti vedono come sbilanciarsi governo.

La nascita della bustina di tè

L'usanza popolare di acquisto di tè in bustine di tè è nata quasi per caso nel 1908, secondo Liversidge. Lei attribuisce l'incidente al metodo un commerciante di tè di New York di nome Thomas Sullivan utilizzato per inviare campioni di tè in tutto il mondo.

La moglie di Sullivan ha fatto Sacchetti di seta per spedire i campioni, con l'idea che la gente avrebbe rimuovere le foglie dai sacchetti per preparare il tè, secondo Liversidge. Ma, Liversidge scrive in “Tea Homegrown”, quando i campioni sono arrivati, la gente pensava che avrebbero dovuto preparare il tè in sacchetti. Così sono stati introdotti bustine di tè e accettato in tutto il mondo.

Nel 2012, oltre il 65 per cento del tè preparato negli Stati Uniti è stato preparato utilizzando bustine di tè, secondo l'Associazione Tea degli Stati Uniti. Ready-to-drink e mix di tè freddo costituisce circa un quarto di tutto il tè preparato negli Stati Uniti, con immediato e la contabilità tè sfuso per l'equilibrio, secondo il gruppo. tè istantaneo è in declino e tè sfuso sta guadagnando in popolarità, soprattutto nel tè specialità e punti vendita di caffè.

L'usanza di tè del pomeriggio ha iniziato durante l'epoca vittoriana.

Tè del pomeriggio

“Anna, duchessa di Bedford, uno dei della regina Vittoria dame di compagnia, iniziò l'usanza di avere il tè del pomeriggio nei primi anni 1840,” ha detto lo storico cibo e autore Francine Segan.

“La duchessa ha iniziato il tè durante quella parte della giornata come un modo per allontanare di testa vuota e la fame tra il pranzo e la cena. Ha cominciato a chiedere per il tè e piccoli stuzzichini per essere portato nel suo alloggio privato da condividere con le altre signore della corte. Ben presto la tendenza iniziò a diffondersi in tribunale, e anche la regina Vittoria stessa ha cominciato a ospitare eventi di tè del pomeriggio “.

Il tè termine pomeriggio non deve essere confuso con “high tea”, ha aggiunto Segan.

“High tea era il termine inglese per una semplice cena su un tavolo alto - un tavolo da pranzo”, ha spiegato Segan.

Tè e la salute

Dopo l'acqua, tè e caffè sono considerati i migliori bevande per la salute, secondo il Beverage Guidance Consiglio, che si è formata da un gruppo di esperti di nutrizione da tutti gli Stati Uniti. Il gruppo classificato bevande in sei livelli basati sulle calorie consegnati, contributo al consumo di energia e di nutrienti essenziali, e le prove di effetti positivi e negativi sulla salute.

Senza additivi, tè e caffè sono senza calorie e comprendono gli antiossidanti, flavonoidi e altre sostanze biologicamente attive che possono essere buono per la salute. Fino a tre o quattro tazze al giorno sono considerati una parte sana. Il tè verde ha anche ricevuto segnalati come possibile proteggere contro le malattie cardiache. Studi hanno dimostrato che alcuni tè possono anche potenzialmente ridurre il rischio di alcuni tumori.

Tè e caffè contengono caffeina, e la giuria è ancora fuori su quanto di entrambi le donne dovrebbero consumare durante la gravidanza. Il verdetto è, però, relativa agli additivi come la panna e zucchero. Essi possono trasformare una bevanda salutare in uno che non è così.

Produzione e consumo di tè

Il tè è l'unica bevanda comunemente servito freddo o caldo, in qualsiasi momento, ovunque, per ogni occasione, secondo l'Associazione Tea.

Nel 2012, secondo il gruppo, solo le vendite al dettaglio dei supermercati superato $ 2.25 miliardi nel Stati Uniti. Tale cifra rappresenta una tendenza costante di maggiori acquisti di tè dei consumatori, che il gruppo ha detto è stato in aumento in via da casa il consumo di almeno il 10 per cento ogni anno negli ultimi dieci anni. Le vendite totali sono aumentate del 16 per cento negli ultimi cinque anni, secondo il gruppo.

Leggendo le foglie di tè

E se sei un tipo superstizioso, fosso la bustina di tè e preparare una tazza di foglie che è possibile utilizzare per dire la vostra fortuna.

Tasseomanzia, noto anche come tasseomancy o tassology, è un metodo di divinazione che interpreta le foglie di modelli di tè, fondi di caffè o sedimenti del vino lasciano sul fondo di una tazza.

Se non altro, potrai godere di una bevanda saporita ed eventualmente raccogliere i benefici di una delle bevande più salutari al mondo.