7 spunti per un pianeta più sano attraverso il cibo

A metà maggio, il Monterey Bay Aquarium ospita una conferenza di tre giorni e fest cibo per discutere lo stato del sistema alimentare. Chef, scrittori e newsmakers convergono sulla città di mare di frequentare Cucina per Solutions. Dopo distillazione miei appunti dalla conferenza, sono venuto via con queste regole della strada per vivere meglio:

1. Ridurre gli sprechi alimentari

Trenta al 40 per cento del cibo coltivato ogni anno va a sprecare, con un valore di mercato stimato pari ad almeno $ 1 trilioni di. Un numero che grande ha implicazioni di vasta portata e le ripercussioni quasi oltre misura umana. Le perdite rappresentano ore sprecate, i ricavi persi agli agricoltori, riduzione dei rifornimenti idrici e la distruzione degli habitat per far posto a terreni agricoli. Negli Stati Uniti, resti di cibo va in discarica, dove costituisce il più grande componente di rifiuti urbani. Il risultato è, non solo abbiamo bisogno di fare uno sforzo cosciente di mangiare ciò che acquistiamo, ma il modo in cui il cibo viene prodotto deve essere rivisto in modo sistematico.

Una serie di misure per ridurre le esigenze di scarto da prendere, che vanno dal miglioramento delle tecniche di luoghi con poco spazio e di conservazione degli alimenti per l'elettricità allo shopping meno impulsivamente. Muoversi nella giusta direzione, sui rifiuti di cibo sarebbe ridurre la scarsità nei momenti di bisogno e di migliorare la probabilità che siamo in grado di nutrire i 7 miliardi e contare le persone nate negli anni a venire.

2. Mangiare specie invasive

carpa asiatica, pesci leone e cinghiali selvatici sono tra le specie invasive più vituperato negli Stati Uniti, appartenenti alla galleria di specie che distruggono gli ecosistemi e colture danneggiare un Rogues'. Secondo l'USGS, le specie invasive causano in una stima di $ 130 miliardi di danni per l'economia degli Stati Uniti ogni anno, spesso superando le specie autoctone nella competizione per l'habitat e le risorse. E non è solo una questione interna, ma anche un fenomeno globale; in un mondo in rete e globalizzato, migliaia di specie non indigene hanno agganciato gite in luoghi dove non appartengono. Quindi è ovvio ridurre al minimo il loro impatto ambientale sarebbe vantaggioso. Negli ultimi anni, gli chef innovativi hanno fasciato con gli ambientalisti per convertire parassiti indesiderati in proteine, guidata dalla filosofia: Se non puoi battere 'em, mangiare' em. L'obiettivo è quello di promuovere la cucina regionale, mentre la riduzione del numero di specie indesiderate nel processo.

3. sostenere l'agricoltura urbana

Come ansie montati sullo stato pietoso dell'economia, la recessione del 2008 ha stimolato un rinnovato interesse per crescere il proprio cibo. Negli anni successivi, l'interesse dei popoli nel giardinaggio rimane forte. Quindi è un buon momento negli Stati Uniti per essere un attivista di cibo o imprenditore impegnati a trasformare la passione per la coltivazione di cibo in dollari. Nella città in tutto gli Stati Uniti, piccoli appezzamenti di terreno hanno subito una rapida trasformazione come gli abitanti delle città cominciano a crescere più del proprio cibo in piccoli lotti. A loro volta, gli imprenditori e gruppi non-profit hanno recuperato spazi abbandonati in quartieri dimenticati in luoghi come Detroit e Baltimora, la creazione di nuove opportunità economiche, anche per le persone che non amano il cavolo. Il lato positivo, il cibo che cresce localmente ha il potenziale per essere un driver economico sotto forma di creazione di occupazione e di entrate fiscali per le città a corto di liquidi. In secondo luogo, l'agricoltura urbana è per definizione locale. Cosa preferiresti sostenere? Coltivati ​​localmente cibo che risponde alle esigenze della comunità circostante, o prodotti coltivati ​​in forma anonima e spediti verso le aree urbane da centinaia, se non migliaia, di miglia di distanza?

4. allontanamento dalla materia prima

produzione di biocarburanti è aumentata negli ultimi anni, spostando seminativo potenzialmente usato per nutrire le persone. La conversione in biocarburanti è basata sulle colture premessa utilizzati per la produzione di carburante pulito ridurrebbe le emissioni di carbonio. Col senno di poi questo si è rivelato miope, soprattutto quando la soluzione per limitare le emissioni di gas serra non è riuscito a vivere fino alla sua promessa. Secondo i critici, la combinazione di disboscare la terra per i biocarburanti e l'uso di fertilizzanti non solo ha aumentato le emissioni di carbonio, ma in alcuni casi ha reso le condizioni di vita peggiori per alcune delle persone più povere del mondo.

L'alternativa alla crescente da zucchero e mais per il carburante potrebbe essere alghe. Ubiquitous e veloce crescita, alghe unicellulari convertire sole nei lipidi, che a sua volta può essere convertito in carburante per il trasporto. Attualmente i ricercatori con sede in California stanno cercando modi per sbloccare il suo potenziale di energia per il futuro uso commerciale. Le alghe wallop altri biocarburanti, ottenendo 1.000 litri di carburante ogni superficie coltivata a circa 50-70 volte più di etanolo di mais.

5. Ottenere carne passato

Se fate i conti, allevamento di bovini per la produzione di carne è insostenibile. Per ogni 100 calorie di cereali utilizzati per nutrire il bestiame circa il 20 per cento torna agli esseri umani. Con più persone che viene aggiunto al pianeta ogni secondo che passa, sembra etico dedicare vaste aree di terreni agricoli per l'alimentazione del bestiame. Per non parlare, elevandosi manzo presta la deforestazione, inquina i fiumi e le mucche producono metano, pari a emissioni di gas serra del 14 per cento. Ancora più scoraggiante, la domanda dei consumatori per la carne bovina è in aumento e destinato a raddoppiare nei prossimi 50 anni.


Una possibile soluzione è carne finto. carne coltivata che si presenta come la carne e il sapore di carne tiene molto promettente, se può essere commercializzato e venduto ai consumatori stanchi di richiami alimentari e melma rosa. Pur non essendo una panacea, almeno in teoria, la carne prodotta in laboratorio richiede meno risorse e centinaia di milioni di animali non verranno uccisi per soddisfare il nostro gusto per la carne.

6. promuovere la diversità genetica

Recenti studi dimostrano che gli esperti di cibo hanno sospettato fin dall'inizio che le diete in tutto il mondo stanno diventando standard, con abbondanti forniture di colture di base di essere prodotti e consumati in tutto il mondo. Gli agricoltori stanno dedicando gran parte della loro terra per una manciata di verdura e cereali. Frumento è un importante alimento di base nel 97 per cento dei paesi, come è il riso al 90 percento, con soia ponendo un terzo distante. Al contrario, le colture regionali come la manioca, il miglio e patate dolci stanno perdendo terreno a tariffa più globale.

Abbondanza, non la scarsità, è la norma nella maggior parte del mondo. L'aspetto negativo di un sacco, però, ha a che fare con una dipendenza sopra sulle colture mono, cresciuto a prescindere dal clima. Il fallimento di tali colture, a causa della siccità, malattie delle piante o il riscaldamento globale, arriverà ad un prezzo molto alto per i miliardi di persone che sono venuti a fare affidamento su di loro per il cibo.

esperti di sicurezza alimentare ritengono un modo per evitare un disastro è quello di promuovere una maggiore diversità delle colture. Anche tra colture di base come le mele e le patate, ci sono centinaia di varietà tra cui scegliere, non solo i cinque o sei tipi di frequente in vendita nei negozi. Crescere una più ampia varietà di colture di base per aumentare la diversità genetica, si sostiene, li renderebbe meno soggetti a problemi in corso, come la scarsità d'acqua, infestazioni e le malattie.

7. Imparare a cucinare

Scherzi a parte, non è scienza missilistica. La giuria è ancora fuori su ciò che è venuto prima, l'eccesso di cibo o l'obesità, ma la gola e aumento di peso sono chiaramente correlati. Un modo per rompere il ciclo viscoso, è quello di imparare a cucinare i pasti nutrizionalmente equilibrati che lasciare ti senti sazio e soddisfatto che le voglie addomesticati per alimenti e bevande carichi di sale, grassi e zuccheri. Proprio come SUV e McMansions prima di esso, il punto vita americana si sta espandendo ad un ritmo insostenibile, in gran parte dovuto alla dieta. Crescendo sempre colture più a buon mercato non cambierà questa equazione, e sarà probabilmente portare a problemi più ambientali, come le erbacce tossici e api morte. Nel lungo periodo, sapendo cosa cucinare e come cucinarlo, porterà a migliori condizioni di salute e, auspicabilmente, un pianeta più sostenibile.